I diritti del fanciullo

Straordinario successo del concerto “Jazz in Blues” organizzato a Torino lo scorso sabato 21 novembre all’Auditorium RAI “Arturo Toscanini” dal Comitato “Giù le Mani dai Bambini” (www.giulemanidaibambini.org) in occasione della Giornata Mondiale dell’Infanzia dell’ONU, e per ricordare i 50 anni dalla firma della Dichiarazione dei diritti del fanciullo ed i 20 anni dall’adozione della Convenzione internazionale dei diritti del fanciullo. Circa 1.500 ospiti in sala, mentre un centinaio di cittadini hanno tentato la sorte presentandosi all’Auditorium nella speranza di poter ottenere un posto all’ultimo minuto.

Pd: nostro testo è già pronto.Carfagna:non sia terreno di scontro
Roma, 20 nov. (Apcom) – Il Garante per l’infanzia non è un provvedimento nè di destra nè di sinistra. Alla vigilia della Giornata nazionale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, una ricorrenza che verrà celebrata oggi in pompa magna a Montecitorio insieme al Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, a quello della Camera dei deputati, Gianfranco Fini, insieme ai rappresentanti delle associazioni del settore, questa pare la convinzione che anima maggioranza e opposizione

Il Centro di Solidarietà di Pescara, in collaborazione con l’Università Giovanni Paolo II, organizzano un master per operatori specialisti nella prevenzione e nella cura dell’abuso all’infanzia, presso la sede formativa accreditata del Centro di Solidarietà di Pescara.

Il corso ha l’obiettivo di formare operatori capaci di lavorare nei servizi educativi domiciliari, nell’ambito scolastico (educatore specialistico, consulente ed esperto per tali problematiche), nel servizio sociale professionale e nei servizi psicodiagnostici e terapeutici che si occupano di abuso e maltrattamento in danno di minori.

Le attività formative verranno svolte da docenti universitari e professionisti che operano quotidianamente con minori vittime di abuso e maltrattamento e le loro famiglie, mentre la parte giuridica verrà svolta da magistrati che operano presso le istituzioni giudiziarie competenti in materia ( penale, civile e amministrativa ).

Il corso prevede 180 ore di formazione, di cui 20 di tirocinio e 40 di supervisione.

Le attività didattiche verranno avviate nel mese di febbraio 2008.
Il corso è rivolto ai laureati in: scienze dell’educazione, scienze sociali (laurea di primo e secondo livello), pedagogia, scienze della formazione, lettere con indirizzi attinenti, psicologia.

Al termine del corso, il Centro di Solidarietà di Pescara offrirà ad un partecipante l’opportunità di beneficiare di una borsa di studio retribuita presso le proprie strutture educative.

Per maggiori informazioni è possibile, contattare la segreteria scientifica del corso al numero 085 – 4171682, oppure i numeri 338162661, 3471670630, 3495719319.

Consultare il materiale informativo sui siti internet:
www.cespe.net
www.orasabruzzo.it
www.unigp2.it

Trovato l’accordo, il Comune di Napoli si impegna a pagare i debiti pregressi

Accoglienza minori, le strutture campane sospendono la protesta

“I prossimi tavoli dovranno regolamentare la stabilità dei pagamenti, le convenzioni e l’importo delle rette”

“Le azioni di questi mesi cominciano a dare frutti! Oggi, durante la manifestazione del Terzo Settore a Napoli, si è raggiunto l’accordo con il Comune, sottoscritto dall’assessore Riccio, che garantisce la risoluzione immediata dell’insolvenza e la realizzazione della nostra piattaforma, con l’impegno di Moxedano – presidente della Commissione Politiche Sociali – a controllare che il Comune si attenga all’accordo sottoscritto”. Con queste parole il portavoce del Sam Campania, Cesare Romano, saluta la soluzione trovata da Palazzo San Giacomo per saldare i debiti accumulati nel 2006 e 2007 verso le strutture di accoglienza dei minori. L’incontro in Regione con l’assessore D’Amelio e i suoi dirigenti ha inoltre rafforzato la nostra piattaforma, sulla quale si lavorerà anche a livello regionale”.

Il Sam – annuncia Romano – “revoca la sospensione del servizio di accoglienza al Comune di Napoli, ma rimane lo stato di mobilitazione fino al completo raggiungimento, attraverso il lavoro dei prossimi tavoli tecnici, dei nostri obiettivi: stabilità dei pagamenti, convenzioni e adeguamento delle rette ai reali costi di gestione”.

Napoli, 21 Novembre 2007

http://www.samcampania.org/home.asp

COMUNICATO SAM CAMPANIA

Martedì 30 Ottobre 2007 c/o l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici di Napoli
si è riunita l’Assemblea delle strutture aderenti al SAM Campania la quale ha deliberato:

[…] siamo costretti ad annunciare la sospensione dei servizi erogati dalle strutture residenziali al Comune di Napoli a partire dal 01.01.2008 e a chiedere ai Servizi competenti di provvedere, entro tale data, al collocamento dei minori presso altre strutture.

http://www.samcampania.org/home.asp

Oggi si festeggiano “I diritti del fanciullo”.
L’ONU in convenzione con 23 Paesi nel 1989 ratificò i diritti del fanciullo.
Si tratta di 54 articoli, suddivisi in tre parti evidenziando il diritto per il bambino di avere e vivere in un contesto familiare,di andare a scuola, di ricevere formazione ed informazione, di essere curato, ma soprattutto di essere riconosciuto, ascoltato, accettato, amato.
Il diritto di essere un bambino, di giocare, di sorridere, di essere soprattutto un bambino…felice….