Ricerca sulle separazioni ad affido esclusivo –

Inoltre questi giovani intervistati rivelano generalmente che il loro senso morale è tratto dalla madre.
Immaginando che il campionamento dei ragazzi presi in esame non sia stato orientato ad osservare quelli affidati ad entrambi i genitori va osservato che nel luogo ove è stata fatta la statistica ancora una preponderanza di affidamenti è del tipo esclusivo ad un solo genitore (la madre).
Proprio quello che, nella stragrande maggioranza dei casi, ha preso l’iniziativa della separazione.
Cosa che dovrebbe far riflettere bene chi ha a cuore il futuro dei nostri figli e considerare che la separazione con affidamento ad un solo genitore, scelto con superficialità ed in base a luoghi comuni, non sia proprio quella panacea che il business vorrebbe far credere.
un genitore

Stampa

Educatrice Professionale e Criminologa.
Lavora per il Ministero Della Giustizia come Funzionario giuridico pedagogico. Redattrice del portale Eduprof.it dal 2003 ad oggi ed autrice di numerosi articoli sul tema pedagogico/criminologico.