Magdi Cristiano Allam

Questo suo gesto che ha fatto il giro del mondo e’ prima di tutto una grande dimostrazione di fede ma anche di coraggio, dato che da tempo ormai vive sotto scorta a causa della sua denuncia contro gli estremisti islamici. Proprio quell’Islam che ha sempre difeso, quello pacifico, anche quello ora gli va contro. Lui, che ha avuto la forza di venire nel nostro paese dove poteva parlare, urlare al mondo che l’Islam non e’ fatto solo di terroristi, di odio e di violenza ma anche di uomini di fede, viene ora crocifisso da quel mondo. Qui in Italia e’ diventato vicedirettore del Corriere della Sera, giornale da sempre anticlericale, e si e’ fatto apprezzare come scrittore ma prima di tutto come uomo. Uomini del genere, che vanno contro le proprie origini pur di difendere la propria liberta’, non possono che essere omaggiati da tutti noi. Noi che troppe volte usiamo dire di essere cristiani senza capirne il vero significato. Magdi Cristiano Allam l’ha capito. Articolo inviato alla redazione da Paolo Mancinelli

Stampa

Educatrice Professionale e Criminologa.
Lavora per il Ministero Della Giustizia come Funzionario giuridico pedagogico. Redattrice del portale Eduprof.it dal 2003 ad oggi ed autrice di numerosi articoli sul tema pedagogico/criminologico.