Perchè esclusi dai concorsi nelle ASL?

Per questo, molte Aziende Sanitarie di altre Regioni permettono ai Laureati della Facoltà di Scienze dell’Educazione di partecipare ai concorsi per Educatori Professionali riconoscendone la specifica professionalità. Inoltre la stessa Legge Regionale 19/2006 riconosce all’educatore professionale una specificità di intervento nei servizi previsti dai Piani di Zona istituiti dalla 328/2000.
Per questi motivi, invitandovi a rivedere le vostre scelte, riteniamo opportuno che una nostra delegazione si confronti con la S.V. sui motivi che vi spingono a non riconoscere ai Laureati della Facoltà di Scienze della Formazione la validità e la professionalità necessaria per operare nella V.S. Azienda.

In attesa di V.S. risposta cordialmente la saluto

Il Presidente ed Il Ref. Regionale Puglia
Dott. Alessandro Prisciandaro Dott. Rocco Caforio

Stampa

Educatrice Professionale e Criminologa.
Lavora per il Ministero Della Giustizia come Funzionario giuridico pedagogico. Redattrice del portale Eduprof.it dal 2003 ad oggi ed autrice di numerosi articoli sul tema pedagogico/criminologico.