Sfogliando il diario di Reporter allo sbaraglio

Il progetto realizzato nell’ambito della misura Pon 2009-2010 che ha visto attiva fino all’8 Marzo l’esperta Emanuela Cimmino-educatrice professionale è stato contesto di libere espressioni attraverso le quali i corsisti- pre adolescenti hanno meglio conosciuto le proprie competenze.
Ed è sulle emozioni, la comunicazione del di dentro, l’entrare in contatto con le proprie esperienze, sensazioni e ricostruzione del se, la capacità e la volontà di mettersi in discussione, facendo gruppo e comunicare agli altri, che l’esperta Emanuela ha riposto forza, credibilità e passione.
La passione per la comunicazione che informa, forma, che trasmette vibrazioni, opinioni, pensieri e news, perché è anche di giornalismo che si è parlato durante l’iter da lei seguito, la cronaca che passa attraverso notizie flash interviste e spot pubblicitari, stimolando nei corsisti il senso della creatività, della ricerca, la capacità di sintesi, il lavorare in gruppo anche da casa, il sapersi confrontare, rispettare il proprio turno, il giudicare in maniera critica, il porsi con atteggiamento propositivo, reattivo, determinato, sicuro.
Incontri che hanno riscontrato curiosità, interesse, viva partecipazione dettata anche da un’atmosfera permissiva, capace di far venire meno meccanismi di difesa ed ostacoli che spesso non fanno comunicare: atmosfera coinvolgente ed educativamente amicale tanto da creare tra esperta e corsisti un rapporto fondato sulla fiducia e la stima.
Ed è divertendosi, con il sorriso sulle labbra; è con strategia ludico creativa che gli obiettivi preposti sono stati raggiunti.
Il progetto Reporter allo sbaraglio fino all’8 marzo 2010, per la sua prima parte, è stato contesto pedagogico di emozioni, di conoscenza, di comunicazione verbale, gestuale, musicale, di saperi interiori, ora si tingerà di tecniche giornalistiche, di praticità mass mediale.

Reporter allo sbaraglio, percorso che ha insegnato a comunicare in maniera libera, poiché

“Si è liberi quando il proprio pensiero, la propria parola passa attraverso una comunicazione Libera.

(E.Cimmino 2010)”

Emanuela Cimmino

Stampa

Educatrice Professionale e Criminologa.
Lavora per il Ministero Della Giustizia come Funzionario giuridico pedagogico. Redattrice del portale Eduprof.it dal 2003 ad oggi ed autrice di numerosi articoli sul tema pedagogico/criminologico.